Questo Sito utilizza esclusivamente cookie tecnici che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web.
Questo Sito non utilizza alcun tipo di cookie analytics che possa raccogliere dati dell'utente e/o profilare il medesimo.
Come previsto dalla normativa vigente per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso dell'utente.
Cliccando sul tasto "Chiudi" l'utente conferma la presa visione di questo banner informativo.

Italian Arabic Chinese (Traditional) English French German Romanian Spanish

1516 sezioni scuola infanzia1516 sezioni scuola primaria1516 sezione scuola secondaria

Festa dell'Accoglienza - Scuola Primaria

Scritto da Leopoldo Tisi. Postato in Sezione Primaria

Schermata 2017-10-14 alle 22.41.51

Venerdì 29 settembre nella scuola Primaria e Infanzia dell'I.C.S. "da Feltre Zingarelli", alla presenza della Dirigente, prof.ssa Mirella Coli, e dei genitori, si è svolta la Festa dell'Accoglienza durante la quale tutti gli alunni hanno salutato questo nuovo anno scolastico e, simbolicamente, tutta la comunità scolastica ha abbracciato i nostri giovani studenti. Il tema scelto, “LEGAMI”, ha voluto sottolineare l’importanza delle relazioni positive che nascono in una comunità educante come la scuola e che devono coinvolgere non solo gli alunni ma tutti coloro che “vivono” la comunità scolastica: alunni, docenti, collaboratori e famiglie.

Articolo

Guarda il video

"Un giorno ad Arpi" - Museo Civico di Foggia

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Martedì 7 marzo, le classi V e IV del plesso “Vittorino da Feltre” si sono recate al Museo Civico di Foggia per partecipare ad una attività di educazione museale sui Dauni e l'antica Arpi e al laboratorio “Un giorno ad Arpi”. Gli alunni hanno potuto, così, trascorrere una mattinata alla scoperta dell’antica civiltà dauna, che caratterizzò la provincia di Foggia tra il X e il III sec. a.C., a cui è dedicata la maggior parte della sezione archeologica “Marina Mazzei” e la nuova Sala dei mosaici recentemente allestita. Un posto particolare è stato riservato alla civiltà dei villaggi neolitici e ad Arpi in particolare, la più importante metropoli dell’antica Daunia. La visita è poi proseguita con la visione da parte dei bambini di un filmato 3D che riproduceva l’accoglienza in una casa dell’antica Arpi, potendo così ammirare gli usi, i costumi ed il tipo di architettura di quel tempo. Questa interessante esperienza è culminata, infine, in un laboratorio artistico di incisione di tavolette di gessoper riprodurre la pregevole decorazione parietale scolpita sugli stucchi della "casa dei leoni e delle pantere" della città di Arpi che riprendeva i motivi dell’arte decorativa della vicina Grecia. È stata una mattinata entusiasmante e ricca di nuove scoperte sulla storia del nostro territorio troppe volte sottovalutato ma così importante per i nostri bambini.

Ins.ti A. Simona Ciarlante - Grazia Paoletta

Vai alla Photogallery

Progetto Biblioteca: incontro con l'Autore.

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Nell’ambito del progetto biblioteca, nel plesso “Vittorino da Feltre” le classi quarta e quinta hanno avuto il piacere d’incontrare la prof.ssa Maria Luigia Troiano, autrice del libro “La maledizione delle Stele”. Durante l’incontro, gli alunni sono stati condotti alla scoperta delle origini del popolo dauno e della mitologia della Daunia, attraverso l’osservazione delle “Stele” che sono al centro dei tre racconti che compongono il libro letto dai ragazzi. L’autrice con questo testo mira a diffondere la conoscenza della storia antica del nostro territorio attraverso la narrazione per ragazzi. L’incontro si è concluso con un laboratorio artistico-manipolativo che ha coinvolto i bambini nella realizzazione di Stele personali e creative.

Angela Simona Ciarlante

1617 freccia-animata Vai alla Photogallery

Natale da favola

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Nel Plesso San Lorenzo abbiamo vissuto “Un natale da favola” Perdere un impiego e trovarne presto un altro, oggi non è affatto semplice. Ne sanno qualcosa Pinocchio, il Gatto con gli Stivali, la Bella Addormentata e tutti gli altri famosi personaggi delle fiabe. Cos’è successo? Purtroppo da un sondaggio risulta che i bambini non leggono più i libri di favole perché preferiscono guardare la tv e i dvd, o giocare con playstation. In questa fiaba i bambini sono pentiti e con l’aiuto di Babbo Natale e di una sorprendente Piccola Fiammiferaia, i libri risultano immediatamente in commercio.

Questa è la sintesi della rappresentazione scelta e messa in scena dalle insegnanti e alunni delle classi quinte del Plesso San Lorenzo. Una divertente rappresentazione natalizia ricca di umorismo con sei canzoni cantate e animate da tutti gli alunni del plesso, dove la fantasia e la tradizione si sono intrecciati con diversi punti di attualità.

Maria Semeraro

Vai alla Photogallery

Kamishibai (纸 芝) entra nelle classi

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Il primo Dicembre tra i bambini del Plesso San Lorenzo dell’Istituto Comprensivo “Vittorino da Feltre – Zingarelli” di Foggia è arrivato il "dramma di carta"(Kami= Carta; Shibai=Teatro), un originale ed efficace strumento per l'animazione alla lettura utilizzato dai cantastorie giapponesi. I bambini, le insegnanti e i genitori di tutte le classi, erano in fermento nell’attesa che arrivasse il grande giorno e hanno preparato il Laboratorio di Narrazione, Illustrazione e Animazione di una storia, trasformando il Progetto “Teatro in Valigia” da una semplice idea a una bella realtà che ha coinvolto tante insegnanti, genitori e alunni, ma tutto questo è stato possibile grazie alla disponibilità e professionalità offerta da Letizia Amoreo dell’associazione culturale “Teatro dei Limoni” che si occupa della promozione della cultura teatrale e cinematografica e di Milena Tancredi responsabile del Settore Biblioteca dei Ragazzi della Biblioteca Provinciale “La Magna Capitana” di Foggia che ha fornito i testi “La lettera” di Antonio Ferrara e “Il Cavaliere souvenir” di Lucia Scudieri. Gli alunni si sono preparati studiando il Kamishibai (纸 芝 ) che è un’attività davvero molto utile per stimolare la narrazione, soprattutto in bambini resi passivi dalla televisione, infatti, questo strumento aiuta a migliorare le proprie capacità di esposizione orale e la preparazione delle storie costituisce un eccellente lavoro sul testo, dato che richiede diverse competenze, come la comprensione, la capacità di riassumere e di dividere in sequenze. Gli alunni si riuniscono in gruppo per ascoltare il cantastorie di turno e ogni storia ne genera molte altre e sia le storie che i disegni possono essere realizzati interamente dai bambini con la tecnica che preferiscono. Inoltre gli alunni hanno costruito la classica cassetta di legno simile ad una cartella scolastica (Butai) utilizzata per far scorrere le immagini e i testi della narrazione.

Il Butai è l’anima del teatro portatile che ha una struttura molto semplice: una sorta di cornice doppia, con due ante per chiudere il sipario e una maniglia per trasportare il tutto. All’interno della cornice vengono inseriti dei disegni che illustrano il racconto e il suo utilizzo semplicissimo lo rende adatto ai bambini fin dall’età prescolare. Il kamishibai può essere realizzato in modo molto semplice con dei materiali di recupero, l’importante è che abbia la forma di una valigetta nella quale vengono inserite delle tavole stampate sia davanti che dietro: da una parte il disegno e dall’altra il testo. Una volta aperta si trasforma nel proscenio di un teatrino sul fondo del quale scorrono le immagini di personaggi e ambienti disegnati su cartoncini rettangolari, basta inserire le tavole illustrate nella fessura laterale del teatro di legno. Ogni immagine è numerata sul retro e lo spettatore vede l’immagine mentre il narratore legge la storia, sfilando e infilando nuovamente le tavole nella fessura, da davanti a dietro. La voce della narratrice, nascosta dietro alla piccola valigia, racconterà storie che hanno come protagonisti animali, mostri, personaggi fantastici e bambini. A volte il narratore suonava strumenti a percussione e piccoli gong montati sulla bicicletta . Gli alunni e le maestre del Plesso San Lorenzo hanno preparato tutto: la valigetta in legno, una bicicletta d’epoca, una lampada, musica di sottofondo e tanti cuscini….così hanno riscoperto il “Dramma di Carta” . E ora aspettano che quella Valigia si apra ancora con una nuova storia!

Maria Semeraro

Vai alla Photogallery

Open Day : Porte Aperte al Plesso San Lorenzo

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Molti istituti del territorio, nei vari week-end dei mesi a cavallo tra il 2016 e 2017 hanno accolto studenti e genitori in visita per la scelta della futura scuola. Anche l’Istituto Comprensivo Vittorino da Feltre – Zingarelli ha aperto le proprie porte a tutti i cittadini nella mattina di domenica 18 Dicembre dalle 10:00 alle 13:00 accogliendo genitori, potenziali iscritti e a tutti coloro che hanno voluto conoscere l’istituto dall’interno.. Si è trattato di una giornata speciale che è stata preparata e attesa da insegnanti e alunni con grande impegno e passione. Il Plesso San Lorenzo ha puntato sulla valorizzazione dei Laboratori che sono distribuiti in tutte le aule del secondo piano della scuola:

  • “Atelier” di costumi di carnevale per adulti e bambini con maschere, abiti, trucchi, tessuti, accessori, cappelli (tutti realizzati dalle insegnanti e alunni nel corso di questi anni scolastici) e di costumi di scena, spettacoli teatrali e recite.
  • “Laboratorio di scenografie” in cui vengono conservate le varie scenografie realizzate per i diversi eventi realizzati nei diversi anni scolastici e funge da magazzino dei vari materiali necessari per produrre nuovi allestimenti scenici
  • “Biblioteca” un luogo in cui i bambini non solo leggono, ma creano le storie , com’è accaduto con il Kamischibai, infatti è stato realizzato un “Museo del Kamischibai” poiché ogni alunno ha creato un Teatro in Valigia Personale.
  • “Laboratorio Scientifica” con strumenti per conoscere ed effettuare esperimenti di biologia, di fisica, di scienze e astronomia come microscopi, telescopi e diversi Kit didattici di vario tipo ( attrezzature didattiche che permettono agli studenti una sperimentazione diretta) • “Laboratorio Informatica” con 18 postazioni
  • “Laboratorio Linguistico” con Lim e 19 postazioni con cuffie Inoltre, prossimamente, verrà attrezzato un “Laboratorio Musicale” e “Laboratorio Artistico”. La nostra scuola logisticamente si trova in un quartiere periferico della nostra città, per questo il nostro obiettivo è quello di offrire un amplio ventaglio di stimoli agli alunni e alle famiglie. L’Open day è un appuntamento con il territorio che non nasce da un giorno all’altro, ma che si prepara nell’arco di due – tre mesi e permette di toccare con mano cosa la nostra Scuola può offrire, aiutando a orientare le scelte per il futuro.

Questo appuntamento non termina qui, il nostro Plesso San Lorenzo sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno non solo visitarlo, ma anche partecipare attivamente alle attività e conoscere le proposte educative e formative.

  • Sabato 14 Gennaio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30
  • Sabato 21 Gennaio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30
  • Sabato 28 Gennaio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30
  • Sabato 04 Febbraio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30

Semeraro Maria

Vai alla Photogallery

Scuole Aperte

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

1617 scuole aperte ics infanzia primaria

I Docenti della Scuola Primaria e dell’Infanzia dei Plessi Ordona Sud, San Lorenzo e Vittorino da Feltre saranno lieti di accogliere i genitori che vorranno visitare le nostre Scuole e conoscere le proposte educative e formative dell’Istituto.

  • Sabato 14 Gennaio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30
  • Sabato 21 Gennaio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30
  • Sabato 28 Gennaio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30
  • Sabato 04 Febbraio 2017, dalle ore 11:00 alle ore 12:30

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Mirella Coli 

Sportello d'Ascolto 2016-17

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

La Scuola Primaria e Scuola dell'Infanzia propongono ad alunni, genitori e docenti, per l’anno scolastico 2016-2017, due spazi di ascolto e consulenza psicologica. Attraverso questi sportelli la scuola diventa sempre più un ambiente di riferimento per i bambini e le loro famiglie, rappresentando un prezioso osservatorio dei processi di crescita dei bambini e delle difficoltà ad essi legate. Si tratta di due sportelli rivolti ai genitori , ai docenti e agli alunni con la finalità di prevenire fenomeni di disagio e bullismo , di promuovere una cultura dell’ascolto e la sinergia educativa scuola-famiglia e di effettuare valutazioni degli alunni in difficoltà relativamente ad ipotetici disturbi specifici dell'apprendimento. Gli “spazio d’ascolto”, saranno condotti dalle dott.sse Fulvia BOZZA e Adelaide MINENNA in orario curriculare nei tre plessi della scuola primaria. Le finalità:

  • Prevenire fenomeni di bullismo
  • Individuare eventuali situazioni di disagio psichico
  • Individuare disturbi specifici dell'apprendimento
  • Promuovere il benessere non solo scolastico dei bambini
  • Sostenere i bambini e le figure adulte di riferimento nell'affrontare le tappe di sviluppo
  • Offrire a tutti i genitori uno spazio di accoglienza e di ascolto
  • Offrire uno spazio di consulenza agli insegnanti, fornendo strumenti di rilettura delle situazioni relazionali e comunicative all'interno del gruppo classe
  • Favorire sinergia educativa fra scuola e famiglia
  • Accrescere capacità di rilevare eventuali bisogni e possibili segnali di disagio degli alunni per individuare possibili modalità di aiuto
  • Aumentare l'inclusione sociale apprezzando la ricchezza della diversità.

Nessun intervento verrà effettuato senza il preventivo consenso delle famiglie. L'intervento di natura psico-pedagogica non si pone obiettivi di diagnosi e cura, l'attenzione è rivolta all'analisi e alla lettura delle situazioni e non alla valutazione della personalità.

Maria Michela Gambatesa
Ins. Referente Sportello d'Ascolto

October Plenty in Foggia

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Per celebrare la tipica festa inglese OCTOBER PLENTY, antica celebrazione del raccolto e dell'abbondanza di Ottobre, gli alunni delle 5° A/B/C del plesso Ordona Sud hanno rivisitato l'evento in chiave foggiana. Dopo aver conosciuto i momenti più importanti dell'evento che si tiene a Londra a fine ottobre, hanno potuto confrontare i prodotti autunnali tipici della campagna inglese e di quella pugliese. Hanno poi ricercato il nome inglese dei prodotti della terra osservati dal vivo, ne hanno osservato e descritto le caratteristiche e infine li hanno assaporati compilando delle schede tecniche circa la percezione degli stessi attraverso i sensi. Un modo alternativo per celebrare 'an english festival' e per assaporare una merenda biologica a Km 0! Educazione alimentare in L2.

1617 freccia-animata Guarda il Video

Anche noi protagonisti della Europe Code Week

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

1617 code code

Dal 15 al 23 ottobre 2016 si svolge la settimana europea della programmazione, Europe Code Week, arrivata alla quarta edizione. Come l’anno scorso, i bambini della quinta A e B del Plesso San hanno partecipato attivamente alla Settimana del Code; e con loro anche gli alunni della seconda A e B si sono recati il giorno 18 Ottobre presso il Laboratorio Informatico del Plesso Zingarelli. Nel corso della settimana si svolgeranno migliaia di eventi in ogni parte d'Europa per offrire a giovani e giovanissimi l'opportunità di iniziare a programmare! Dopo la straordinaria partecipazione italiana all'edizione 2014, all'Italia è stato affidato il coordinamento generale dell'iniziativa europea. Non solo l’Italia, ma anche la nostra Scuola partecipa da protagonista a Europe Code Week, veicolando l'informazione ai propri studenti, partecipando alle iniziative offerte dal Code Week, e riutilizzando nel corso delle proprie attività didattiche i materiali e gli strumenti sviluppati nel corso della Settimana del Codice.

In particolare i nostri alunni, dopo essere stati accolti dalla Dirigente Scolastica, la dott. ssa Mirella Coli e dopo aver eseguito i suggerimenti e i consigli del Prof. Gianfranco D’Aversa hanno eseguito alcuni dei percorsi previsti dal Code Week esercitando la capacità di risolvere un puzzle assimilando in particolare la procedura di trascinamento e rilascio delle immagini (drag and drop) e il processo di sistemazione dei blocchi nell’ordine corretto per formare l’immagine indicata. Un successo dopo un altro, un “complimenti” dopo un altro hanno permesso ai bambini di superare tutte le tappe previste e giungere alla lezione successiva che verteva sulla individuazione delle sequenze giuste da seguire per raggiungere la meta richiesta. I nostri alunni sin da ora aspettano la prossima occasione ludica per sviluppare il Pensiero Computazionale.

Maria Semeraro

1617 freccia-animata Vai alla Photogallery

L'Autunno nel cesto

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

1617 autunno nel cesto

Questo è il titolo del Laboratorio di Attività Espressive trasversale a tutte le discipline che ha visto coinvolti gli alunni delle classi terze della sezione A e B del Plesso San Lorenzo. La finalità era quella di stimolare gli alunni ad osservare e scoprire le bellezze della natura in questa stagione attraverso l’uso dei cinque sensi. Con la collaborazione dei genitori si sono cimentati a cercare e trasformare i prodotti dell’autunno; in classe hanno attivato il laboratorio manipolativo-espressivo per meglio concretizzare questa bella esperienza.

1617 freccia-animata Vai alla Photogallery

 

Presentazione Offerta Formativa Scuola dell'Infanzia e Primaria

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

AI GENITORI DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA E PRIMARIA

Si invitano i genitori degli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria di questo Istituto a partecipare alla riunione informativa di mercoledì 19.10.2016 alle ore 16:30, nel Plesso “Vittorino da Feltre” (Via Alfieri, 19), per essere informati sull’Offerta Formativa proposta dal nostro istituto “ICS da Feltre-Zingarelli”. Saranno illustrati i vari laboratori che si svolgeranno sia di mattina che di pomeriggio. Si confida nella consueta partecipazione e collaborazione.

1617 freccia-animata Scarica l'Informativa

C’eravamo anche noi al “Giubileo della Scuola”

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

1617 giubileo

Il “Giubileo della Scuola” indetto da Papa Francesco, si è tenuto Venerdì 30 settembre 2016 alle ore 10.00 in Cattedrale coinvolgendo tutte le Scuole di Foggia e gli alunni della quinta A e B del Plesso San Lorenzo sono stati i prescelti e fortunati a poter partecipare a questo emozionante evento presieduto dall’Arcivescovo mons. Pelvi, affiancato dal Direttore dell’Ufficio diocesano per l’Educazione, la Scuola e l’Università, don Bruno D’Emilio finalizzato a sottolineare l’importanza della Scuola quale Istituzione fulcro nella formazione di valori etici e morali.

Il presule ha accolto gli alunni accompagnati dalle insegnanti Palma Merlino, Angela Chiello e Antonella Renegaldo, insieme hanno varcato la Porta Santa della Basilica ed hanno ricevuto la benedizione dopo aver ascoltato il commento del brano evangelico. Inoltre, gli alunni di quinta, in rappresentanza della nostra scuola, hanno portato un tassello di un puzzle e alla fine dell'incontro tutte le scuole partecipanti hanno messo assieme tutti i pezzi per formare la bellissima frase: “Misericordiosi come il Padre” in rappresentanza del Giubileo dei giovani e della misericordia.

Maria Semeraro

1617 freccia-animata Vai alla Photogallery

Il nostro grazie

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

1617 il nostro grazie

“Nella mia aula c’è qualcosa di diverso!!! Cosa?? I banchi nuovi!!! La nostra aula è più bella, più ordinata e più accogliente. Vi vogliamo bene e speriamo di potervi conoscere presto!!!” Ecco cosa vogliono dire gli alunni al signor Cristian Paglia del Centro di Solidarietà “San Benedetto” onlus di Foggia per ringraziarlo di cuore per aver donato al Plesso San Lorenzo dei banchi nuovi. Con questo gesto ha dimostrato che basta un piccolo sforzo per sostenere concretamente il mondo dell’istruzione e soprattutto il nostro Plesso che in questo ultimo periodo è nell’occhio del ciclone. Questa iniziativa suona come un segnale di speranza per noi, segno tangibile utile ed efficace per un nuovo inizio…Grazie Cristian.

Maria Semeraro

1617 freccia-animata Vai alla Photogallery

Inizia un nuovo viaggio per il Plesso San Lorenzo

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

1617 nuovo viaggio

Il 21 settembre 2016 è stato il primo giorno di scuola per gli alunni del Plesso San Lorenzo, che a differenza di tutti gli altri bambini, a causa di atti vandalici perpetuati ai danni della scuola, non hanno potuto accedere ai locali scolastici il 12 settembre (come previsto dal Calendario Regionale) e quindi hanno dovuto ritardare l’inizio del percorso scolastico. Questo rinvio dell’ingresso a scuola ha rappresentato per i bambini, i genitori e tutto il corpo docente un evento che ha simboleggiato non solo l’inizio di un nuovo anno scolastico, ma l’avvio ad un nuovo viaggio assieme ricco di emozioni, di significati e di aspettative. La nostra scuola, consapevole dell’importanza che riveste tale esperienza nella vita del bambino e della sua famiglia s’impegna, all’inizio di ogni anno scolastico, a creare condizioni favorevoli per accogliere gli alunni e i loro genitori.

Il simbolo scelto per la cerimonia di inizio anno scolastico e per la festa dell’accoglienza è stato il volo delle mongolfiere. Infatti, tante mini mongolfiere colorate sono state utilizzare per allestire l’ingresso della scuola e dopo il saluto della Dirigente Mirella Coli, della responsabile del Plesso Filomena Turchiarelli e l’augurio di buon inizio da parte delle insegnanti degli alunni della classe prima Michela Gambatesa e Sabina Rita Carmellino, , i piccoli alunni hanno immaginato di spiccare il volo su una mongolfiera che simboleggiava una nuova avventura scolastica. Questa festa è stata organizzata con canti e giochi che hanno coinvolto non solo i più piccoli, ma anche i bambini che già frequentano la quinta, i genitori e la Dirigente che è intervenuta non solo per portare il suo saluto e ringraziare le insegnanti e le famiglie, ma ha partecipato a tutta la festa con entusiasmo e calore ed è stata coinvolta attivamente in tutte le attività di animazione previste per gli alunni. Buon viaggio a tutti!

Maria Semeraro

1617 freccia-animata Vai alla Photogallery

Sportello d'ascolto psicologico - Scuola Primaria

Scritto da Gianfranco D'Aversa. Postato in Sezione Primaria

Il Progetto "Sportello d'ascolto psicologico" si è svolto per l'intero anno scolastico 2015/16 presso i tre Plessi della scuola Primaria del nostro Istituto Comprensivo dalla psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Fulvia Bozza. L’iniziativa di istituire lo sportello d’ascolto psicologico si inserisce in un progetto più ampio teso a valorizzare l’individuo nella sua interezza e a stimolarne una crescita tanto cognitiva quanto emozionale. La scuola rappresenta sicuramente l’ambito privilegiato di un intervento psicologico che possa contribuire ad affrontare le problematiche sempre presenti in tutte le fasi della crescita, dell’apprendimento e, quindi, a prevenire il disagio giovanile. La presenza di questo Sportello D' Ascolto ha rappresentato una grande opportunità per affrontare e risolvere problematiche inerenti la crescita, la capacità di gestire l’insuccesso, comportamenti anomali dei bambini legati a vicende personali, la dispersione scolastica e la prevenzione di atteggiamenti che potrebbero degenerare in bullismo. Quindi dopo un primo incontro di sensibilizzazione e informazione nel mese di ottobre circa le finalità e le modalità di attuazione del Progetto, di docenti prima e genitori poi, è stata fatta un' analisi circa le aree problematiche e carenti verso le quali indirizzare l' intervento della psicologa. La stessa, visto il numero cospicuo degli alunni della Scuola Primaria, dava la sua disponibilità professionale gratuita a genitori, alunni e docenti anche in orari extra-curriculari all' interno dei locali scolastici. Successivamente è stato definito un calendario annuale indicativo che organizzava l'attività di osservazione in orario curricolare da parte della dott.ssa Fulvia Bozza nelle classi dislocate nei tre plessi segnalate in base ad esigenze specifiche dalle stesse insegnanti. Genitori e docenti hanno usufruito per tutto l'anno scolastico con entusiasmo e interesse al Progetto anche in orario extra-curriculare ritenendo la presenza della psicologa, all' interno della istituzione scolastica, una grande risorsa, un valore aggiunto e un'opportunità per tutte le agenzie educative implicate nel progetto educativo del bambino.

Gianfranco D'Aversa Web Design | Copyright © 2002-2018. All rights reserved | twitter-icon Follow me on Twitter | sm facebook icon Like my Facebook Page | linkedin-icon Check out my Linkedin profile